Chi siamo

Fratelli Caldi Società Agricola. Siamo la terza generazione di una famiglia lombarda che da quasi un secolo coltiva riso nel Parco Agricolo Sud Milano.

Il Nonno Giuseppe arriva da Cisliano (MI) alla Cascina Guastalla nel 1927 e prosegue la sua attività lattiero casearia, già affiancata da quella cerealicola.

Con il trascorrere degli anni, pur avendo seguito l'evoluzione tecnologica, abbiamo mantenuto le tradizionali metodologie di coltivazioni dei campi.

Il nostro punto di forza è la conduzione familiare e il controllo totale del processo produttivo. Tutto è lavorato scrupolosamente e ogni fase è seguita da un membro della nostra famiglia. I nostri imperativi sono la qualità e la genuinità.

L'azienda attuale ha un'estensione di circa 100 ettari dove coltiviamo principalmente riso di qualità, mais e soia.

Per diversificare maggiormente la nostra produzione stiamo avviando l'allevamento di animali da cortile, api per il miele e la coltivazione di frutta e verdura di stagione.

Siamo inoltre già in contatto con altre realtà agricole della zona per fornire ulteriori prodotti dal gusto e dai sapori autentici della nostra terra.

 

Se vuoi passare a visitare la nostra Cascina per conoscere la sua storia e i suoi animali da cortile, ti chiediamo solo di avvisarci per tempo.

 

 

 

 



 

Il ciclo produttivo del nostro riso

 

Il ciclo produttivo del riso inizia poco prima della primavera con la preparazione dei terreni attraverso l'aratura o tramite altre tecniche a basso impatto ambientale.

 

Successivamente si passa a livellare il terreno per renderlo il più pianeggiante possibile e una volta livellate le campagne si procede con l'erpicatura che serve per sminuzzare il più possibile la terra.

 

Nel corso del mese di Aprile si passa alla fertilizzazione del terreno poco prima della semina che può avvenire a spaglio nella risaia già sommersa d'acqua, oppure tramite semina interrata.

 

Dopo circa 20 gg. dalla semina la pianta del riso inizia a vedere la luce del sole e durante l'estate si sviluppa nella sua interezza arrivando alla fioritura nel mese di Luglio.

 

In questo periodo è fondamentale che nella risaia ci sia costantemente la presenza di acqua proveniente dalla rete irrigua del Naviglio Grande.

 

Nel mese di Agosto la pianta del riso sviluppa la pannocchia, detta spiga, nella quale si formano i chicchi di riso.

 

Il riso giunge a maturazione nei mesi di Settembre e Ottobre; viene quindi raccolto tramite trebbiatura e per poterlo conservare viene privato dell'umidità in eccesso attraverso il processo di essiccazione; viene quindi conservato nei magazzini. 

 

A questo punto può essere venduto alle riserie oppure prima di essere commercializzato al dettaglio viene pilato, cioè viene privato della buccia, detta lolla, pronto per essere cucinato e portato in tavola.